4668 visitatori in 24 ore
 213 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Amara

Amara

Non scrivo diari, neppure privati.
Meno che meno lo sono i miei testi.
Qualcosa di me lo troverete, inevitabilmente, ma sono forme del pensiero che provano a sorpassare le mie
per andare oltre.


(per le Edizioni Opposto è uscito il mio primo libro, si chiama 'il cuore nero dei papaveri') ... (continua)


La sua poesia preferita:
Da queste parti
qui mai niente si conclude
tranne le vite che ci accompagnavano

ogni agire è un impianto volante
come il filo...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Prima (cattivi propositi)
prima che le stelle si scompongano
in grani spenti
e che sia ghiaccio il sole

prima che un vento siderale
disperda le voci
che ora ci accarezzano la carne

prima
che la carne stessa
sia forma decomposta
e inutile

molto...  leggi...

Ofelia
Nel battito in cui
ho sfilato dalla bocca il mio respiro
e l'ho spinto senza rimpianto nella tua

ho deciso che morire è cosa lieve
se asseconda il tratto più fecondo del fiume
tra anse che esplodono erba e fiori
e un tocco...  leggi...

Pari o dispari
equivalente equipollente pari
nulla mi secca più dell 'isomorfismo
del parallelismo simmetrico
del trasformismo che accomoda
una retta sghemba

che nausea da perfezione a specchio
da spocchia che crede di spiccare
equivalendo...  leggi...

A Lilith
di vento e fuoco
risuona il tuo nome
Lilith
genitrice del tuono che ci annuncia

in te vive forte
quel che impaurisce il mondo
madre del peccato di essere femmina

dove quello stesso mondo
vuole consacrarci agnelli
tu irridi ai miseri
e di...  leggi...

Tufo
comprendo e non comprendo
quel che l'amore sia
e davvero non so
se sbavare su un cuore
sia accedere al nirvana
o se meglio possa fare
una combinazione astrale
che spicchi mandati di cattura all'anima

davvero sono incerta nell'uso del...  leggi...

Jazz please
Romba
nella testa stanca
il suono della banda
al seguito di questo funerale
fatto ai vivi
che di morte impastano la vita
e non piango dietro ai fiori
perché anche la mia mano
ha ucciso

se la morte porta in se l'inizio
questo io...  leggi...

Quattro quarti
ho un’occhiaia in meno stamane
un po’ meno viola negli occhi
e nello specchio
la vista è più limpida

lui mi dice sorridendo
che -no
non sarò la più bella del reame-
ma mi posso bastare

nera il giusto
chiara a sufficienza
rossa per...  leggi...

Il mio nome
ho già avuto in regalo la bava di un ragno
a ritessermi il disunito
e i fienili dove ho perduto mille verginità
non sono mai bruciati

ma aspetto ancora un canto
a scoprirmi il viso
senza fare di questa mia testarda...  leggi...

Nelle mie terre
ho trovato nelle mie terre
fazzoletti inesplorati
dove ancora
penetra forte
il profumo dell’erba

senza bagagli
rimarrò un po’ qui
per imparare di nuovo
a respirare

se vuoi entrare
basta una chiave di violino

e la mappa
disegnata col...  leggi...

Dita sporche
Posso prestarvi le mie dita
per fare il preciso conto
di tutti i miei peccati
sono sporche di vita
portatele alla bocca mentre calcolate

Sentite? l'indice sa di sorrisi
mentre il vostro
è amaro e senza tregua

ora assaggiate...  leggi...

A piedi nudi
ti ho nascosto amore
in piccoli cestini
di frutti rossi e fiori

li tengo celati
sotto il mio mantello
passeggiando
nello scuro bosco dei castagni

pesco golosa
porgendo una fragola
alle labbra

ed un lampone
sciolgo dolce alle...  leggi...

Torna l'ombra
torna l'ombra
ad insanguinare gli occhi

stringimi il polso
fino a rallentare il flusso
ed inginocchiami bianca
al rosso dei tappeti

ho avuto solo mani
a paludare voglie
ora ornami in densità di labbra

fulmini le mie dita
per dar...  leggi...

Nessuno li conterà
esagero in abiti rossi
ma col nero
è il mio unico colore

il cielo è grande
e si perde ogni mio sospiro
nessuno li conterà

posso regalare la mia voce
e sbriciolare pezzetti
della mia bocca
come pane per i passeri
ma non...  leggi...

Al mercato delle parole
quasi un venderti
al mercato delle parole
senza nemmeno
imbellettare la merce

girare la testa
sperando forse tu ti perda
non chiedo più nulla

solo vorrei vedere i tuoi occhi altrove
il tuo cuore battere oltre

e di quell'anima
che...  leggi...

Amara

Amara
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Da queste parti (04/02/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Ombra (19/05/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Di lei (27/04/2018)

Amara vi consiglia:
 Ap- prossim- azioni (23/08/2010)
 Cadranno le gemme (leggendo 'In lode della mia Francesca') (04/03/2009)
 Dal treno fermo sul ponte (30/10/2011)

La poesia più letta:
 
Il mio menù (29/10/2008, 17203 letture)

Amara ha 14 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Amara!

Leggi i 980 commenti di Amara

Le raccolte di poesie di Amara


Autore del giorno
 il giorno 31/08/2011
 il giorno 21/06/2011
 il giorno 20/02/2011
 il giorno 03/02/2011
 il giorno 23/10/2010
 il giorno 03/07/2010
 il giorno 23/05/2010
 il giorno 05/02/2010
 il giorno 09/10/2009
 il giorno 29/06/2009
 il giorno 17/03/2009
 il giorno 14/12/2008
 il giorno 11/08/2008

Autore della settimana
 settimana dal 12/01/2010 al 18/01/2010.
 settimana dal 09/06/2009 al 15/06/2009.

Autore del mese
 il mese 01/11/2014
 il mese 01/10/2012
 il mese 01/08/2010

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Amara? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Amara in rete:
Invia un messaggio privato a Amara.


Amara pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Ogni odore, il suo sapore

Natasha, Cristina e Michela sono tre giovani ed esuberanti ragazze che vivono nello stesso appartamento. Natasha è mora (leggi...)
€ 1,49


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Amara

Nessuno li conterà Introspezione
esagero in abiti rossi
ma col nero
è il mio unico colore

il cielo è grande
e si perde ogni mio sospiro
nessuno li conterà

posso regalare la mia voce
e sbriciolare pezzetti
della mia bocca
come pane per i passeri
ma non sarà un mio gemito
a spaventare l'infinito

riconoscerà il mio cuore
di qualunque colore lo vesta...


Amara 16/12/2008 13:31| 6| 4760

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Attraverso i colori noi spesso vogliamo dare alla realtà una sfumatura di sogno. Il rosso e il nero della tua meravigliosa poesia riescono a trasmettermi un'emozione infinita.»
Ignis (22/10/2010) Modifica questo commento

«Versi stupendi, un senso d' infinito li veste, trascinano, si fanno vivere e alla fine restano dentro. Bellissima.»
Marco Canonico Baca8175 (16/12/2008) Modifica questo commento

«...senza parole, bella, veramente bella .Ricercata nei particolari, nei dettagli, anche la foto è fedele specchio della POESIA. L'autrice, con la sua grande intelligenza, con la sua sensibilità mostra( come in un film) al lettore le sue viscere, il suo petto. Quel rosso passione, a contrastare
quel nero, quel grigio cielo che rattrista l'anima. Bellaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa»
Guevara (16/12/2008) Modifica questo commento

«Bella, ogni piccolo suono viene accolto dall'universo, e a noi ci ritorna amplificato»
Domenico (16/12/2008) Modifica questo commento

«interessante nella sua complessità psicologica. Versi ben ricercati»
Zeno Ferigo (16/12/2008) Modifica questo commento

«Quasi sognante e particolare questa tua poesia...
Piaciuta molto Amara...
Un abbraccio»
Diego Bevilacqua (16/12/2008) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Introspezione
Comparazioni
Non c’è mare
Era a dicembre
Lontano
Qualsiasi lui
Attitudini
Guarda
Svegliarsi gatto
Awakening lullaby
Improvviso
C'è un torrente dove
A memoria (di notte)
Agonía (1)
A punto corallo
Difficile
Come la terra, pronta
Così, senza titolo
Intersezioni
Diade
Se mi sarà dato
Viola (sentire)
Né righe né quadretti
Sola in perfezione
Cristallo (rosso)
Mie cornovaglie
Nell'attimo (eco onirica)
In fondo
Dietro la fiamma
Strati
Frequenze
A volte torni
Almeno
Volando
Tutto il tempo
Giorni così
Assoluzione
Le parole del gatto
Fumata di un fiato
Sul limite
Da quando
Segni allegri nella polvere
La differenza
Se ha un senso (alla follia)
Al dunque
Senza dolore
La terza luce
Freni
Il difetto
Al largo (I)
Flusso
Omissioni
Raso
Katana
Sudario
Distinti
Il rumore dei sassi
Solo umido e selci
Rumors
Tufo
Remi
Jazz please
Quattro quarti
Nera
Breve
Vibrazioni
Adagio
Mi manca il vento
Noia
Spigolatrice di sole
Dodecafonica
Oltraggiando il confine
Rosso assoluto
Fragile pelle
(ricordi d') accidia
Non scaldano i polsi
Tre
Compendio
Mi concedo
Blu elettrico
Arpe
Nessun colore
Del sempre e del mai
Senza stringhe
Crine
Non dirmi
In equilibrio precario
Parentesi
Un prato morbido
Essere foglia
Alba
Non senti
Quadro
Tardi
Lacrime di roccia
Straniera
Grotta
Sutura
Senza guinzaglio
Arroganza
La giostra
Insonne
Cade
Rabbia
Il talento acquisito
Abbozzo figure
Ciò che chiami calma
Prima di dormire
Nebbia
Deserti
Ho aperto la finestra
Dimmelo
Orme e fili di lana
Da qui
Sgorga ancora
Distante dalla generatrice
Impermeabile
Iridi di fuoco
Nessuno li conterà
Spazza il passo lento
Sono io il mio vento
Oggi
E ancora
Temo il vento
Quasi breve
Opposta direzione
Fenomeni
Invito arcano
Non confonderlo col cielo
Vita scorre
In un guscio di noce
Al mercato delle parole
Guardi le stelle?
Mondo piccolo
Coglierò
Anima alacre
Giallo di fuoco
Musica
Nera carezza
Nevica
Strappo
Sui gomiti
Passi
Non solo mia
Fa paura
Stasera

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2009
Insonne Le lunghe notti del poeta Terzo premio
Quando taccio Poesia d'amore



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it